Attività
Museo del ciclismo Gino Bartali

Orari & Biglietti

Dopo l'accordo tra Amministrazione Comunale e Associazione Amici del Museo Gino Bartali, la gestione è passata a Palazzo Vecchio e il museo inserito all'interno dei Musei Civici Fiorentini. La struttura si trova a Ponte a Ema, località dove il grande campione era nato e aveva iniziato la carriera agonistica. Velocipedi, biciclette, maglie, cimeli, giornali d'epoca, pubblicazioni e filmati documentano la storia del ciclismo, le imprese di Gino Bartali e di altri campioni.
Oltre mille metri quadrati dislocati su tre piani: al piano seminterrato si trova il deposito di biciclette di varie epoche che ne fa intravedere l'evoluzione tecnica, al primo piano il museo vero e proprio, con l'esposizione di biciclette appartenute ai grandi campioni del ciclismo, compresa una Stucchi perfettamente conservata, le maglie dei campioni del passato (Gino Bartali, Fausto Coppi, Franco Bitossi, Alfredo Martini), le biografie e le coppe di Gino Bartali al quale è stata dedicata una intera sala, ed anche aneddoti di Bitossi, Boni, Chioccioli, Ciolli, Corrieri, Martini, Poggiali, Tognaccini.

Orari
LUN -
MAR -
MER -
GIO -
VEN 10:00 -13:00
SAB 10:00 -13:00
DOM 10:00 -16:00
Orari
LUN
MAR
MER
GIO
VEN
SAB
DOM

Aperture straordinarie su richiesta
Chiuso nei giorni di Capodanno, Pasqua, 1 maggio, 15 agosto, 25 dicembre

Dove
Via Chiantigiana, 175 - Ponte a Ema
Vedi su Google Maps

Info Pratiche
Biglietti

Gratuito
6-12
ANNI
La bicicletta di Bartali
LMMGVSD
4-10
ANNI
Com’è fatta una bicicletta
LMMGVSD
10+
ANNI
Visita al Museo del Ciclismo Gino Bartali
LMMGVSD
IT /