Torri, porte e fortezze: Torre San Niccolò

Con i suoi circa 45 metri di altezza Torre San Niccolò svetta in quel di piazza Poggi, privata delle mura circostanti durante i lavori di atterramento con Firenze Capitale, oggi può apparire come una torre, ma in realtà siamo davanti a l’unica porta fiorentina che dalla sua ultimazione, intorno al 1345, mantiene inalterata la struttura, tutte le porte avevano simili fattezze, prima della “scapitozzatura” per l’arrivo della polvere da sparo con l’assedio del 1529-30.

In attesa di accedere alla porta aguzzate la vista, una piccola striscia di metallo in terra vi indicherà il percorso delle antiche mura. L’accesso dal quale possiamo iniziare la visita venne realizzato, con un terrapieno e il gioco di porte e scale dall’architetto Giuseppe Poggi, per inserirla nel nuovo contesto delle rampe. Salendo le scale interne alla porta, la parte che guarda la città è composta da tre grandi archi aperti sovrapposti, questa struttura permetteva di non dare protezione agli assalitori qualora si fossero impossessati della porta, mentre la parte esterna è tutta murata tranne tre grandi finestre dalle quali possiamo ammirare l’Arno che entra in città. La sommità della porta è contornata da merli guelfi, ovvero a forma rettangolare, con un camminamento sottostante che permetteva lo spostamento dei soldati e con la parte centrale coperta da un tetto in laterizio.

.

Alcune curiosità: i tiranti in ferro che consolidano la porta sono stati posti perché una volta privata del sostegno delle mura si stava aprendo, nella fornice della porta una targa ricorda il livello raggiunto dall’alluvione del 1966.

Salire sopra porta San Niccolò ci permette di avere una prospettiva della città simile a quella vista dal piazzale Michelangelo ma ravvicinata, essendo all’interno della città, il momento che preferisco è la sera, quando gli ultimi raggi di sole si confondono con i tetti di Firenze.

Luca Anichini

.


>> Se desideri visitare Torre San Niccolò puoi farlo tutti i giorni fino al 30 settembre al costo di 4,00 euro, dalle ore 17:00 alle ore 20:00 (dal 1 settembre dalle ore 16:00 alle ore 19:00; ultimo accesso mezz’ora prima della chiusura). Clicca qui per maggiori dettagli e per prenotare la tua visita! <<