NEWS


Eleonora di Toledo dalla Spagna a Firenze

Il 30 novembre e 1° dicembre 2022 in programma un convegno, uno spettacolo e un concerto, per ricordare la duchessa nell’anno in cui si celebra il cinquecentesimo anniversario della nascita

Due giorni per celebrare la duchessa Eleonora. Il Comune di Firenze – Ufficio Patrimonio Mondiale e MUS.E – con la collaborazione di tutti i soggetti facenti parte del comitato per le celebrazioni e con il sostegno di Business Strategies – promuovono, al culmine delle celebrazioni per il cinquecentesimo anniversario della nascita della duchessa, un convegno con studiosi ed esperti, uno spettacolo e un concerto il 30 novembre e il 1° dicembre 2022 all’interno del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio.

Granduchessa, madre di undici figli, proveniente da una delle famiglie spagnole più potenti del tempo, capace di ricoprire significativamente il ruolo pubblico di sovrana, amministratrice del patrimonio familiare, nonché committente di significative opere d’arte, Eleonora sarà per due giorni la protagonista assoluta della programmazione di Palazzo Vecchio.

E se in entrambe le giornate, il Salone dei Cinquecento sarà aperto a studenti, studiosi, appassionati e curiosi in arrivo per assistere al convegno – a cura di Nicoletta Baldini, Carlo Francini e Valentina Zucchi – con interventi di grandi studiosi, pronti a raccontare e approfondire la vita di Eleonora, la sera del 30 novembre alle 21 andrà in scena “Serenissima duchessa Eleonora di Toledo. Ovvero dell’amore et del comando”, spettacolo di living history (in programma anche il 29 ottobre e, in replica, il 16 dicembre) a cura di MUS.E. Due storici contemporanei in dialogo con la duchessa di Firenze rievocheranno gli aspetti meno conosciuti, ma cruciali, della sua vita al fianco del duca Cosimo I de’ Medici. Avendo vissuto un tempo in cui il racconto della storia non consentiva alle donne di emergere, la duchessa Eleonora, tra ricordi e piccoli colpi di scena, offrirà ai partecipanti l’occasione di conoscere la portata anche del suo ruolo politico nella corte fiorentina del XVI secolo.

La sera del 1° dicembre alle 21 invece il Medici Archive Project – in collaborazione con Vox Medicea – eseguirà il concerto “Musiche sacre (e non) al tempo della duchessa: Eleonora di Toledo e la tradizione corale di casa Medici”. I coristi di Vox Medicea, accompagnati da strumenti d’epoca, presenteranno un vasto repertorio di opere sacre e profane, esito di una straordinaria stagione artistica fiorita sotto l’egida di Eleonora e proseguita nei decenni successivi. Saranno eseguite opere di grandi compositori fiorentini, tra cui Francesco Corteccia, Giovanni Animuccia e Carlo Berti, insieme ad opere dimenticate di maestri anonimi. Attingendo alle importanti ricerche d’archivio dei ricercatori del Medici Archive Project, il concerto includerà opere inedite, mai eseguite da quasi 500 anni. Il Medici Archive Project e Vox Medicea sono orgogliosi di presentare questo programma di capolavori del Rinascimento fiorentino per celebrare la vita e l’eredità della straordinaria figura di Eleonora di Toledo.

 

Il programma del convegno sarà pubblicato sul sito www.musefirenze.it
Le prenotazioni alle iniziative saranno attive dal 15 novembre 2022.
Per informazioni: info@musefirenze.it  – 055-2768224