• Contatti
  • Dal 01/10/2021 al 03/10/2021
    Firenze dei Bambini 2021
    Imparadisiamoci

    “Il buio e la luce.
    Il male e il bene.
    Il nero e il bianco.
    Il dolore e il piacere.
    Il blu del mare profondo e l’azzurro del cielo sereno.
    Il rosso diabolico e l’azzurro celestiale.
    Siamo sempre un po’ indecisi.”

     

    Così si apre la descrizione dello spettacolo InfernoParadiso, prodotto da Teatro del Drago e Ravenna Teatro/Drammatico vegetale proprio per il settecentenario dalla morte del poeta che, meglio di chiunque altro, ha descritto nelle sue terzine l’infinito viaggio dell’uomo nel mondo. Uno spettacolo per bambini che dalla città di Ravenna si trasferisce a Firenze, città natale di Dante Alighieri, per aprire l’ottava edizione di Firenze dei Bambini venerdì 1° ottobre 2021 (fino al 3 ottobre). Un’edizione speciale – tutta gratuita, tutta su prenotazione, tutta in sicurezza – in un momento storico speciale, che non poteva dimenticare i settecento anni dalla scomparsa di un fiorentino divenuto ben presto emblema sempiterno dell’eccellenza del pensiero e della letteratura.

    L’edizione 2021 del festival Firenze dei Bambini, appuntamento ormai irrinunciabile del calendario cittadino a cura di MUS.E, dell’Assessorato all’Educazione  e delle Chiavi della Città del Comune di Firenze, è cosi dedicata al sommo poeta e invita piccoli e grandi a riscoprire la città e i suoi luoghi in un fantasmagorico viaggio oltremondano. L’evento vede il sostegno di importanti aziende e il prezioso contributo di Fondazione CR Firenze, con particolare riguardo all’evento Dante in piazza, del quale è promotore, a cura di Venti Lucenti. Main sponsor del festival è Autostrade per l’Italia; sponsor e partner sono Leonardo, Publiacqua, Toscana Energia, Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, Menarini, Mukki, Unicoop Firenze; sponsor tecnici Camst, CirFood, Dussmann, Vivenda.

    “Imparadisiamoci” è l’invito rivolto ai bambini, ai ragazzi, alle loro famiglie e ai loro docenti, coniugando alla prima persona plurale uno dei tanti neologismi danteschi: perché se il poeta sente che la sua mente “si imparadisa” con Beatrice fra i cieli divini (Par., XXVIII, 3), anche noi siamo invitati ad abbandonare abitudini e attitudini quotidiane per ascendere verso ideali più belli e più alti. È questo quindi un invito comune, che chiama tutti noi a vivere il primo fine settimana di ottobre in modo davvero eccezionale.

    Per tre giorni Firenze tornerà ancora una volta a essere la “città dei bambini”, a disposizione dei piccoli fiorentini alla ricerca dell’evento più bello o dell’attività più entusiasmante.  Inoltre, i bambini partecipanti alle attività potranno accedere gratuitamente per il fine settimana con un adulto accompagnatore al Museo di Palazzo Vecchio, al Museo Novecento, al Museo Stefano Bardini e ai Chiostri di Santa Maria Novella (è obbligatorio esibire il braccialetto del festival).

    Se con le classi si comincia la mattina di venerdì 1° ottobre, l’apertura vera e propria del festival è prevista venerdì pomeriggio: alle 17, in Piazza Santa Croce, trecento bambini travestiti da Dante, saranno protagonisti di una performance collettiva in onore del poeta davanti agli occhi delle loro famiglie. Lo spettacolo, corale e partecipativo, è promosso da Fondazione CR Firenze e parte del progetto Teatro Urbano di Fondazione Teatro della Toscana, a cura di Venti Lucenti e in collaborazione con l’Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze – Le Chiavi della Città (si ringrazia l’Opera di Santa Croce per la disponibilità).

    Subito dopo, nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio, andrà in scena lo spettacolo per bambini InfernoParadiso. Con e senza Dante, in trasferta da Ravenna anche grazie a una proficua collaborazione istituzionale fra le due amministrazioni.

    L’evento prosegue sabato 2 e domenica 3 ottobre, concentrando le iniziative in alcuni luoghi emblematici della città e nello stesso distribuendole sul tessuto urbano.

     

     

    Tutte le iniziative sono gratuite e su prenotazione. 
    La prenotazione è obbligatoria per tutte le attività e si effettua soltanto sul sito www.firenzebambini.it 
    Le attività sono prenotabili fino alle h16 di venerdì 1 Ottobre 2021.

    Ogni bambino può essere accompagnato solo da un adulto.
    Dai 12 anni è obbligatorio esibire il Green Pass e il documento d’identità per l’accesso all’attività prenotata.
    È obbligatorio l’uso della mascherina e il rispetto di tutte le norme anticontagio.

     

    Il programma può subire variazioni e modifiche: si consiglia di controllare gli aggiornamenti sul sito.
    L’organizzazione non è in nessun modo responsabile della custodia dei minori: si invitano pertanto i genitori a non allontanarsi mai durante le attività a cui prendono parte i propri figli.

    I partecipanti alle attività acconsentono e autorizzano qualsiasi uso presente e futuro delle eventuali riprese audio, foto e video.
    In particolare, essendo l’evento dedicato ai minori, i genitori acconsentono e autorizzano qualsiasi uso presente e futuro, anche tramite internet, delle eventuali riprese audio, foto e video che potrebbero essere effettuate ai bambini e ai ragazzi in quanto partecipanti alle attività.

    >> Scarica il booklet con tutto il programma di questa edizione!

     

     

    Crediti

    Promosso dal Comune di Firenze

    Organizzato da MUS.E

    Contatti

    Ufficio stampa MUS.E
    Ludovica Zarrilli / Tabloid
    Email: ludovica@tabloidcoop.it
    M. +39 393 9577255

    Ufficio stampa Comune di Firenze
    Francesca Padula
    Francesca.padula@comune.fi.it
    M. + 39 338 6427707