NEWS


Musei da vivere: visite polisensoriali gratuite per sordi e ipodudenti

In partenza nei Musei Civici Fiorentini un ciclo di visite polisensoriali per sordi e ipoudenti

A partire dal 17 marzo 2024 i Musei Civici Fiorentini e Palazzo Medici Riccardi ospitano un nuovo ciclo di visite inclusive

Ripartono le iniziative gratuite dedicate a persone sorde e ipoudenti curate da MUS.E con l’affiancamento di un interprete LIS. Si comincia domenica 17 marzo alle ore 15.30 in Santa Maria Novella, con una visita particolarmente dedicata ai luoghi meno conosciuti della parte conventuale e l’accesso alla preziosissima Cappella del Papa. Si prosegue con cadenza mensile sabato 20 aprile (ore 15.00) con la visita alla mostra Ritorni, “Da Modigliani a Morandi” presso il Museo Novecento, per terminare sabato 18 maggio (ore 15.00) con la visita alla mostra “L’incanto di Orfeo.  Arte e Musica”.

Di seguito il dettaglio degli appuntamenti per sordi e ipoudenti:

Domenica 17 marzo ore 15.30
Visita i chiostri di Santa Maria Novella
Santa Maria Novella

La visita consentirà di apprezzare l’eccezionale importanza storica e artistica degli spazi del convento domenicano, a cominciare dal celebre Chiostro verde, i cui meravigliosi affreschi della prima metà del Quattrocento, dipinti da Paolo Uccello e collaboratori, sono ora esposti nel Refettorio dopo il delicato intervento di restauro condotto dall’Opificio delle Pietre Dure. Il percorso prosegue con la visita della sala dell’antico capitolo, più nota come cappellone degli Spagnoli, il cui ciclo – affrescato da Andrea di Bonaiuto – si pone come una delle più alte e spettacolari rappresentazioni della missione domenicana e del trecentesco Chiostro Grande, da poco riaperto alla fruizione pubblica, che ospita una straordinaria serie di affreschi dei maggiori pittori dell’Accademia fiorentina del Cinquecento. Infine, un vero e proprio ‘gioiello’ della pittura fiorentina nella fase di transizione fra Rinascimento e Manierismo, la Cappella del Papa.

Sabato 20 aprile ore 15.00
Visita alla mostra Ritorni, “Da Modigliani a Morandi”
Museo Novecento

Il Museo Novecento, celebrando i dieci anni dalla sua inaugurazione, si propone di indagare la storia di una delle sue raccolte più pregiate, la Raccolta Alberto Della Ragione, rendendo visibili, accanto alle opere della collezione permanente, alcuni capolavori attualmente conservati in prestigiose collezioni pubbliche e private. La visita consentirà di gettare nuova luce sulle ricercate scelte di Della Ragione, ricostruendo la complessa storia di una delle più importanti collezioni private italiane del secolo scorso, che ha potuto annoverare al proprio interno capolavori firmati da alcuni tra i più grandi maestri del Novecento e di riscoprire l’imponente lascito di circa 240 opere, “frutto di una vita di intensa passione”, che fu donato dal mecenate e collezionista “quale attestazione di affetto per Firenze”.

Sabato18 maggio ore 15.00
Visita alla mostra “L’incanto di Orfeo.  Arte e Musica”.
Palazzo Medici Riccardi

A partire dalla presenza emblematica della statua di Orfeo- opera di Baccio Bandinelli- nel cortile principale di Palazzo Medici Riccardi e dalla risonanza del mito nella civiltà rinascimentale, moderna e contemporanea, la mostra indaga il rapporto secolare tra arte, musica, letteratura, poesia e filosofia. Protagoniste saranno le opere che rappresentano la figura del cantore, il suo mito, le tristi e tragiche vicende che lo legano ad Euridice, all’Ade, al potere del suo canto e alla furia bestiale delle Baccanti. La visita guidata offrirà al pubblico l’occasione per indagare il mondo di Orfeo nei diversi linguaggi e nelle molteplici discipline, cogliendo spunti d’ispirazione anche per il nostro pensiero attuale.

Le proposte sono riservate a persone sorde e ipoudenti e sono gratuite per loro e per i loro accompagnatori (uno ciascuno) per un numero massimo di 25 partecipanti in totale. È obbligatoria la prenotazione.

Durata: 1 ora e 15 circa per ciascuna visita

Per informazioni e prenotazioni: